Slideshow image

Una scuola popolare. Dalla scuola tecnica pubblica 
all'istituto professionale Einaudi. 1871-2000

Ariego Rizzetto, Patrizio Manoni e Pierangelo Piasentier
Pubblicato a Portogruaro nel 2011


Lo studio che viene proposto in questo libro ha per argomento la storia di un'istituzione pubblica di notevole importanza per il Portogruarese come la scuola post-elementare dalle sue origini (1871) alla fine del XX secolo. E' in realtà uno spaccato di vita cittadina che ha visto protagonisti gli amministratori della cosa pubblica del Risorgimento nazionale, dell'Italia prefascista, fascista e repubblicana e insieme è stato luogo di formazione culturale e professionale per oltre sei generazioni.

L'analisi storico-documentaria non vuole pertanto celebrare le vicende proprie di un istituto scolastico, quanto il ruolo che esso ebbe nel tempo nella città di Portogruaro sotto gli aspetti normativi, formativi, culturali, logistici e financo didattico-epistemiologici.

Gli attori di questa storia sono i docenti, ma soprattutto gli alunni e le loro famiglie. In tanti sono citati in questo lavoro: di alcuni si offrono brevi cenni, ma di tutti si sottintende l'aspetto umano nella vita scolastica.

Un'approfondita analisi dell'evolversi della disciplina principe dell'indirizzo economico-aziendale e una riflessione sul patrimonio librario avuto in eredità dai Bertolini completano il quadro d'insieme d'una ricerca che può essere di notevole aiuto a quanti vogliono affrontare lo studio sociale del Portogruarese dall'Unità nazionale ai giorni nostri.


 
Patrizio Manoni, ex docente del Luzzatto, è direttore del Museo di economia aziendale, che ha sede nell'istituto stesso. Impegnato nella ricerca e nella didattica nel campo della storia dell'economia aziendale, svolge attività teoriche e laboratoriali nel museo e con diverse pubblicazioni: collabora ad alcune riviste come "Storia Veneta" di Padova, "Charta" di Venezia, "Portafoglio storico" di Bologna, e "Dopolavoro ferroviario" di Portogruaro; è co-autore di alcuni libri e autore unico di "Museo di economia aziendale, una storia di carta nella terra di G.B.Donato, da Fibonacci a Gianno Agnelli", Portogruaro, 2006, "Il Risparmio e la scuola", Portogruaro 2007, "L'arco del fondaco", Vito Vittorio Editore, Portogruaro, 2009.


Ariego Rizzetto, laureato in Lettere, ha effettuato il suo percorso di lavoro come docente negli istituti tecnico e come preside a Gemona del Friuli, San Donà di Piave e infine al Luzzatto di Portogruaro. Appassionato di studi storici ha pubblicato: "Una comunità agricola. Teglio Veneto dalle origini all'Unità d'Italia", Biblioteca Cominiana, Padova 1987; "Gruaro dalle origini al Medioevo", Biblioteca Cominiana, Padova, 1990; "Giovanni Battista Donato", Biblioteca Cominiana, Padova, 1997; "G.B. Donato, un maestro a Caorle nel '500", Biblioteca Cominiana, Padova, 2004; "Gruaro: venti secoli di storia", Comune di Gruaro 2004.



Pierangelo Piasentier, insegnante in pensione, dirige il Centro di documentazione Aldo Mori di Portogruaro. Oltre che alla scuola, si è dedicato all'associazionismo, al volontariato sociale e all'attività amministrativa locale. Ha collaborato alla pubblicazione delle opere in dialetto concordiese di Renato Pauletto e alle ricerche sulle biblioteche delle scuole tecniche portogruaresi promosse dall'ISIS Luzzatto.