Slideshow image

Premio Consiglio Comunale

Due nostre classi, la 4DSSS e la 4ESSS hanno partecipato al Premio Consiglio Comunale di Portogruaro XIII edizione, sul tema "I giovani e la felicità oltre l'alcol".

La 4DSSS, risultata vincitrice, ha prodotto un video, dal titolo "Ubriachiamoci di vita", risultato di una riflessione sul problema dell' alcol e delle dipendenze e che ha alla base importanti esperienze formative.
Gli studenti hanno partecipato a vari incontri con operatori del Serd di Portogruaro e dell'Acat (Associazione dei club alcologici territoriali) , durante i quali gli studenti hanno potuto ricevere informazioni e elaborare il proprio punto di vista, anche alla luce di conoscenze ed esperienze di operatori del settore della Prevenzione e cura delle dipendenze da sostanze psico-attive.

I temi trattati in questi incontri sono stati poi affrontati in classe con approfondimenti e letture sul tema della dipendenza da alcol e su quello della ricerca della felicità, spesso superficialmente fraintesa.
Gli studenti hanno quindi deciso di produrre un loro elaborato originale e di partecipare sia al Concorso " Premio Consiglio comunale", sia al Convegno dell'Acat "I giovani e la felicità. Oltre l'alcol", per esprimere le loro riflessioni sull'argomento.

Il video è frutto di un laboratorio che ha avuto la totale partecipazione della classe e si è svolto in ore pomeridiane, completamente autogestito. Presenta due sequenze fotografiche molto espressive in cui l'uso del bianco e nero e dei colori e di alcuni simboli indicano il valore delle scelte che si possono fare, scelte che imprigionano o che liberano. La prima sequenza sottolinea i danni provocati dall'alcol e le conseguenze dell'abuso e della dipendenza nella vita di persone ; la seconda sequenza propone, invece, valide alternative , indicando la strada verso una felicità costruita su un mondo di relazioni e di scelte positive per il proprio benessere.

Il video realizzato dalla 4DSSS.


La 4ESSS invece ha realizzato un video che prende le mosse dal giornalismo d’assalto oggi in voga; una piccola inchiesta sulle abitudini dei loro coetanei e sulla tendenza dei giovani a ricercare proprio nell’abuso di alcol la formula della felicità.

A questo modello di comportamento così di moda, i ragazzi propongono una diversa ed alternativa idea di felicità: essa si trova a partire dalle piccole cose del quotidiano, per giungere ad un concetto della stessa più universale, espresso nel fotogramma delle loro mani tese e colorate dalle bandiere di tutto il mondo.
Insomma, in loro vi è la consapevolezza che il futuro è appunto nelle loro mani, tese verso l’altro, in un progetto di fratellanza e sostegno reciproco, la cui costruzione porta appunto alla felicità.

In questo elaborato gli studenti hanno dunque comunicato il loro vissuto e le loro valutazioni su come contribuire a creare una comunità migliore, mettendosi in gioco in prima persona ed avvalendosi della formazione proposta dall’Acat.

Il video realizzato dalla 4ESSS.


La 4ESSS