Slideshow image

Facciamo Internet

Il 30 aprile del 1986 l’Italia per la prima volta si è connessa ad Internet : il segnale, partito dal Centro universitario per il calcolo elettronico (CNUCE) di Pisa, è arrivato alla stazione di Roaring Creek, in Pennsylvania.

Trenta anni dopo, il 29 e il 30 aprile 2016, tutta Italia ha celebrato il trentennale con tantissimi eventi organizzati dalle scuole di ogni ordine e grado.

Il Luzzatto ha partecipato con un fitto calendario di eventi in due giornate dal titolo "Facciamo Internet".

Una presentazione e un riassunto delle attività svolte nelle due giornate è il video "Luzzatto Italian Internet Day"; video con cui l'Istituto ha partecipato al concorso, indetto tra scuole di tutta Italia che hanno partecipato alle celebrazioni.



Il Luzzatto è stato inserito inoltre nella mappa delle scuole partecipanti, sul sito italianinternetday.it

Ecco l'elenco completo delle attività organizzate:
  1. Videoconferenza
    Alcune classi si sono riunite in Aula Magna per seguire una videoconferenza su Internet tenuta del prof. Alessandro Bogliolo dell'Università di Urbino.



  2. Gioco di gruppo "Facciamo Internet"
    In modalità simile al gioco di scacchi vivente, i ragazzi hanno simulato fisicamente il modo in cui i dati viaggiano in Internet: l'invio di mail, l'invio di messaggi whatsapp, il funzionamento dei DNS, e il protocollo TCP/IP.



  3. "Il mio Internet"
    I ragazzi sono stati inviati a esprimere le loro opinioni su Internet, su cos'è e come si usa e sui pericoli che è possibile incontrare. Il tutto è confluito in un "padlet" contenente, in vari post-it, le varie opinioni raccolte.



  4. “Costruisco il mio blog”
    In laboratorio, assistiti dagli studenti dell'indirizzo informatico, alcuni ragazzi hanno aperto e iniziato ad utilizzare un proprio blog personale. Eccone alcuni di quelli realizzati:
    1. Ricette online di Maria salvador
    2. Benessere e natura di Alessandra Molinari
    3. Gioielleria Toni di Nicolò Tonel
    4. Dolci di Alessia Fiorindo


  5. “Generazioni connesse”
    Alcune classi assieme in Aula Magna hanno visionato i video "se mi posti ti cancello" dal sito "Generazioni connesse", discutendo poi sui contenuti visionati a proposito di cyberbullismo, amicizie online e in generale su Internet e sugli errori che si possono commettere nel web.





Video