Slideshow image

Giovani e Europa


Domenica 22/5/16, presso l'Auditorium del Centro Culturale Casa A. Zanussi di Pordenone, si è tenuta la premiazione del Concorso "Giovani e Europa".

Tra i premiati, il nostro Martin Maicol, di 4ET, al cui lavoro "Muri d'Europa" è stato assegnato un premio di 150 euro.

Leggiamo come lo stesso Maicol ci racconta questa bella esperienza.

Il concorso " Europa e i Giovani" è organizzato dall'IRSE - Istituto Regionale degli Studi Europei di Pordenone - da molti anni, ma io l'ho scoperto solo quest'anno.
Si doveva elaborare un testo o un video su argomenti di attulità legati all'Europa ed era aperto a studenti di Università e Scuole di ogni ordine e grado di tutte le regioni italiane e dell'Unione Europea.
Per le Scuole Superiori i temi erano:
  • INTERVISTA A ME STESSO. Auto-intervistati (da solo, o in coppia) su una esperienza di interscambio Erasmus+
  • ITALIA ARABA. Prendendo spunto dal libro dello storico Alessandro Vanoli Italia araba, illustra luoghi e tracce di storia in un territorio a te vicino o che hai visitato o studiato.
  • MURI D'EUROPA. “Dopo la Seconda Guerra Mondiale, esistevano solo 5 muri. Il mondo globalizzato di oggi ne conta più di 45 per contrastare l’immigrazione e il flusso di persone (Il Sole 24Ore, 27.08.2015). Documentati su almeno 3 muri attualmente presenti in Europa e commenta.
  • PRONTI, PARTENZA, VIA. Tramite diversi programmi, tra cui Erasmus+, l’Europa promuove un maggior coinvolgimento dei giovani nelle attività sportive.
Inizialmente avevo scelto il tema dello sport, ma poi non trovando documentazione che mi soddisfacesse, ho preferito "MURI D'EUROPA". Devo dire che è stato molto interessante scoprire che al mondo ci sono così tante barriere, non create per difenderci, ma per allontanare le persone per motivi razzisti, religiosi o forse solo perchè si ha solo paura del diverso.

Martin Maicol


Complimenti, Maicol per il valido lavoro e l'importante riconoscimento!!!